CON LE “BOMBE” E CON LE ALI

Dopo 21 mesi di assenza, sabato 5 dicembre, finalmente è tornato il pubblico sugli spalti della palestra della scuola “Stefano da Putignano” e la Joker UISP’80 Pallamano Putignano ha brindato all’evento festeggiando una convincente vittoria per 32 reti a 25 contro la Fidelis Andria. Il pubblico presente ha potuto gustarsi dal vivo una bella partita combattuta fino alla fine, o meglio fino al momento in cui Laera ha deciso di chiuderla a modo suo: ovvero con quattro “bombe” da fuori che hanno scavato un divario incolmabile a quel punto della gara. In generale sono stati ottimi i numeri fatti registrare dai ragazzi di mister Nebbia soprattutto quelli delle due ali Bianco e Carone, che hanno messo a referto rispettivamente 7 e 8 reti. Praticamente quasi la metà dei gol della squadra sono arrivate dalle ali. In netto calo anche il numero delle palle perse, segno di un maggior amalgama nel gruppo che in questa occasione ha saputo mandare al tiro in maniera pulita e a tu per tu con il portiere vari elementi della rosa. Inoltre bisogna registrare i primi minuti per i nuovi acquisti Palumbo e Recchia, il primo autore di una solida prova difensiva e il secondo di alcune parate nel finale, e del canterano Mario Lops, alla prima tra i grandi e subito in evidenza con delle buone occasioni create con il suo lavoro sporco da pivot.

Mister Nebbia per la prima in casa conferma il settetto iniziale dell’esordio, con l’unica variante del ruolo di capitano ad interim, in attesa del ritorno di Luca Laterza, attribuito ad un altro dei veterani rossoblù: Valerio Romanazzi. Parte meglio la Joker UISP’80 con subito un gol di Carone ad aprire le danze. I ragazzi di mister Nebbia riescono subito a portarsi sul +2, purtroppo un passaggio a vuoto dei padroni di casa a cavallo del 10imo minuto permette il recupero degli andriesi firmato Zagaria A, Marmo e Sipone. Romanazzi e compagni tengono botta e le due squadre rimangono a lungo appaiate. Il time out di mister Nebbia serve a correggere alcuni errori e stimolare i suoi giocatori e difatti al rientro in campo tre gol consecutivi di Bianco dall’ala sinistra danno il via ad un mini break che porta il Putignano a chiudere la prima frazione di gioco sul 15-12. Nella ripresa, invece, entrano in campo meglio gli ospiti che si rifanno sotto con Losato e Leonetti, ma subito Carone, Bianco e un contropiede di Mele riportano le distanze a dilatarsi e il Putignano riesce ad issarsi sul + 6. I ragazzi di mister Colasuonno non demordono e complice qualche incertezza dei padroni di casa dimezzano lo svantaggio in pochi minuti, con ancora metà del secondo tempo da giocare. A quel punto è Laera a sbrogliare la situazione con 4 gol consecutivi dalla lunga distanza, “ammazzando” così il match grazie anche alla superiorità numerica dovuta all’espulsione di mister Colasuonno per gli ospiti. Negli ultimi scampoli di tempo la Joker UISP’80 amministra e consolida il risultato con le forze fresche subentrate, assorbendo senza problemi anche il cartellino rosso subito da Tinelli per somma di espulsioni temporanee. Alla fine, quindi, il tabellone segna un 32-25 che dà gran fiducia ai padroni di casa dopo il pareggio dell’esordio.

Grazie ai risultati dagli altri campi ora la Joker UISP’80 è in testa alla classifica con tre punti insieme al Noci e alla Innotech Serra. Il campionato dunque pare piuttosto equilibrato e le sorprese sono dietro l’angolo. Le squadre sono tutte molto giovani e i rapporti di forza ancora da definire, pertanto le posizioni in classifica sono da prendere con le molle e il Putignano deve continuare a giocare con la grinta dimostrata questo sabato, senza sottovalutare nessuno, a partire dal Crotone ancora fermo a 0 punti, ma che l’anno scorso in casa, contro i rossoblù, effettuò una grande prestazione in una gara che effettivamente fu quasi a senso unico.


Joker UISP’80 Pallamano Putignano vs Fideli Andria: 32- 25 (15- 12 PT)

Joker UISP’80: Bianco 7, Carone 8, Casulli, Gensano 4, Laera 4, Lops, Ignazzi, Damaso , Recchia, Losavio 5, Mele 2, Palumbo, Romanazzi, Santoro M. 1, Santoro G., Tinelli; All. Nebbia;

Fidelis Andria: Palmisano, Zagaria A. 3, Marmo 4, Di Liddo, Del Giudice, Santovito, Cavaliere, Terlizzi 1, Losito 6, Leonetti 6, Zagaria E., Sipone 5, Cannone, Guglielmi, Pistillo, D’Ettole; All. Colasuonno;

Arbitri: Marasciulo;


Classifica: Noci, JOKER PUTIGNANO, Innotech Serra Fasano 3; Altamura, Fasano, Conversano 2; Fidelis Andria 1; Crotone 0;


Altri risultati della settimana:

Noci – Conversano: 35 – 25;

Crotone – Fasano: 22 – 25;

Innotech Serra Fasano – Altamura: 21 – 17;

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Comments are closed.