IL GIRONE DI ANDATA SI CHIUDE CON UNA SCONFITTA

Sabato 12 febbraio si è disputato l’ultimo turno del girone di andata del campionato di serie B girone Puglia – Calabria che ha visto contrapposte la Joker UISP’80 Pallamano Putignano e l’Altamura ed ha visto quest’ultimi vincitori per 17 reti a 20. Visti i ruolini di marcia delle due compagini nel campionato era abbastanza prevedibile che la partita si concludesse su un numero di reti basso, dato che, ponderando anche le squadre con partite da recuperare, i due team sostano agli ultimi due posti nella classifica dei gol fatti, ma anche al penultimo e terz’ultimo posto per gol subiti. Due difese a loro modo diverse, ma entrambe “scorbutiche” che rendono la vita difficile a quasi tutti gli avversari sebbene, secondo il parere della coppia arbitrale, sia molto più fallosa quella dei rossoblù che hanno infatti subito la bellezza di 9 esclusione temporanee nell’arco dei 60 minuti, la bellezza di una ogni 6 minuti e 67 secondi, contro le 4 degli ospiti. Certamente il giocare con l’uomo in meno per ben 18 minuti di gioco, o qualcosa meno, dato che per ben due volte Laterza e compagni s sono ritrovati in campo in 5, portiere compreso, ha influito sull’economia del match.

Per la prima volta dall’inizio dell’anno mister Nebbia ha tutta la rosa a disposizione, decidendo comunque di confermare gli interpetri del buon primo tempo contro il Fasano di 15 giorni fa, con la sola sostituzione di Tinelli, rientrato dalla squalifica, al posto di Lops. Parte subito bene il Putignano con il solito Carone dall’ala a cui però risponde prontamente l’Altamura con due reti del pari ruolo Nicoletti. In generale i primi 20 minuti sono nel segno dell’equilibrio (4 reti pari il parziale, n.d.r.) con la Joker UISP’80 che sciupa anche un paio di contropiedi invitanti e che si affida soprattutto alla verve dei suoi terzini. Anche l’Altamura usa molto i sui tre uomini centrali per cercare di sfondare la linea difensiva e i più bravi a farlo sono sicuramente Simone e Lanzolla con 3 reti a testa. Sarà proprio il numero 8 ospite a guidare il break decisivo di 4 reti consecutive messe a segno dagli uomini di mister Loviglio nel finale di frazione. Il primo tempo si conclude comunque con un gran tiro da distanza siderale sul filo di sirena di Laterza, che dimostra quanto in questo giorno al Putignano sono riuscite forse più le cose complicate che quelle semplici.

Rimontare tre gol nel secondo tempo non è una cosa semplice, ma neanche tanto complessa, ecco perché, forse, sabato Laterza e compagni non sono riusciti nell’impresa, complice anche il nuovo break subito al rientro dall’intervallo con le firme di Lanzolla e Chironna. Con il Putignano sotto di 5, le cose sono inizialmente iniziate ad andare meglio soprattutto in attacco, capace di realizzare 11 reti nei secondi 30 minuti, ovvero quasi il doppio della prima frazione di gioco. Purtroppo per la Joker UISP’80 anche l’Altamura realizza esattamente 11 gol nella ripresa facendo fallire sogni di gloria e ogni velleità di vittoria. Mister Nebbia prova a far saltare il banco passando ad una difesa a 5-1 molto alta e inserendo Losavio al posto di Gensano ottenendo delle risposte comunque parzialmente positive. Da segnalare, infine, nell’ultimo minuto di gioco, sul +3 per gli ospiti, l’espulsione del portiere Fiore, autore fin lì di un’ottima gara, a causa di un’uscita a dir poco avventata in cui ha steso Carone, involatosi in contropiede.

Ora per Laterza e compagni ci sono 15 giorni di analisi e miglioramenti in vista dell’avvio del girone di ritorno previsto per sabato 26 febbraio, sempre in casa contro l’Innotech Serra Fasano. L’obiettivo sarà sicuramente quello di divertirsi e provare a migliorare lo score di 6 punti frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte che tuttavia valgono tuttora la seconda piazza nel girone, sebbene ci siano diverse partite da recuperare, non ultima quella che si sarebbe dovuta giocare questa settimana fra Noci e Fasano e rinviata data da destinarsi a causa di alcune positività registrate tra le file dei giocatori brindisini.


Joker UIP’80 Pallamano Putignano vs Altamura: 17-20 (6-9 PT)

Putignano: Bianco 1, Carone 5, Casulli, Gensano 1, Ignazzi, Laera, Laterza 5, Lippolis, Lops, losavio 3, Mele 2, Palumbo, Romnazzi, Recchia, Santoro, Tinelli; All. Nebbia.

Altamura: Cavallo, Chironna 2, Fiore, Lanzolla 6, Lorusso, Nicoletti 5, Popolizio, Sciannanteno, Simone 5, Tortorelli 2, Nuzzolese; All. Loviglio;

Arbitri: Guarini – Lorusso P.;


Classifica: Noci* 11; JOKER UISP’80, Altamura, Fidelis Andria 6; Crotone, Serra Fasano** 5, Conversano* 4; Fasano** 2.


Altri risultati della settimana:

Crotone – Innotech Serra Fasano: 32 -22;

Fidelis Andria – Conversano: 35 – 32;

Fasano – Noci: rinviata

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Comments are closed.