PRIMA SCONFITTA

Dopo un pareggio e una vittoria nelle prime due giornate la Joker UISP’80 Pallamano Putignano ha dovuto registrare anche la prima sconfitta in campionato, avvenuta sabato 11 dicembre per mano del Crotone. Grazie alla vittoria per 23 a 18 di questa settimana i calabresi ottengono i loro primi due punti compattando la classifica che vede tutte le squadre comprese entro soli 3 punti. Un campionato più che mai equilibrato che vede in testa il Noci, seguito a ruota dalla Junior Fasano e dal terzetto comprendente proprio il Putignano, Fidelis Andria e Innotech Serra Fasano. Per Romanazzi e compagni questa è stata una partita con più ombre che luci, specie se confrontata con quella vinta sabato scorso contro L’Andria. La difesa profonda e arcigna dei padroni di casa ha dato molto fastidio all’attacco rossoblù che ha faticato non poco perdendo il possesso della palla per ben 17 volte e convertendo in gol solo il 15% dei tiri da fuori i “9 metri”. In particolare gli ospiti sono mancati nella parte finale di entrambe le frazioni di gioco dove invece i ragazzi di mister Cusato sono apparsi più brillanti. In generale, infatti, il Putignano si è sempre trovato a rincorrere gli avversari, riuscendo ad andare in vantaggio solo per una breve frazione a metà primo tempo. Comunque anche nelle difficoltà la Joker UISP’80 si è sempre dimostrata pronta a lottare per cercare di portare a casa i due punti o per lo meno di lenire il passivo, come successo nell’ultimo minuto.

Dopo la vittoria rotonda con la Fidelis Andria, mister Nebbia decide di confermare in toto la squadra. Nota lieta della giornata è, sicuramente, il rientro di capitan Laterza tra i convocati dopo aver finalmente risolto il suo infortunio subito nell’amichevole con il Noci. Come detto mister Cusato imposta subito una difesa profonda che induce spesso all’errore gli ospiti, incapaci di sfruttare gli ampi spazi lasciati per forza di cose liberi sul perimetro dei 6 metri. Anche la difesa putignanese fatica a contenere la verve di Mariano, top scorer dei suoi con ben 7 reti, alcune di pregevole fattura. Dall’altra parte è Carone a togliere spesso le castagne dal fuoco e a prendersi nuovamente la palma di miglior marcatore del match con le sue 8 reti complessive. Nonostante la girandola dei cambi, con Santoro e Laterza che nel corso della partita si sono alternati con Losavio, Mele e Gensano tra i terzini, il Putignano riesce a mettere la testa in avanti solo a metà primo tempo con un break firmato da Laterza e Carone. Poi la fiamma delle idee diventa man mano più fioca e, anche a causa di alcune esclusioni temporanee ravvicinate, la Joker UISP’80 perde un po’ di terreno andando negli spogliatoi sul risultato di 12 a 8. Nella ripresa gli ospiti non si danno per vinti e con costanza e pazienza arrivano ad agguantare nuovamente il pareggio a poco meno di 15 minuti dalla fine. Al 19esimo minuto della ripresa l’episodio che per certi versi segna il punto di svolta della partita. Sul 17-16 per i padroni di casa un abbassamento di tensione provoca lo spegnimento della maggior parte delle luci del palazzetto. La partita viene sospesa per qualche minuto in cui le squadre hanno tempo per riorganizzare gli ultimi attacchi e riprendere fiato in vista del rush finale. Sono proprio i pitagorici a ripartire meglio con un parziale di ben 5 reti propiziate anche dall’inferiorità numerica subita dal Putignano a causa dell’espulsione diretta di Laterza dopo la sua protesta per un’esclusione temporanea. Alla fine il risultato sarà dunque di 23-18 che i ragazzi di mister Nebbia sono costretti ad accettare seppur con qualche rimpianto.

Ora per Romanazzi e compagni si avvicina l’ultimo appuntamento del 2021, che si concluderà domenica prossima in quel di Conversano con fischio a partire dalle ore 17:00. Si tratta di un altro step importante nel cammino dei rossoblù, che se la dovranno giocare contro una squadra fisicamente superiore, ma con il vantaggio di averla già conosciuta in amichevole. I biancoverdi finora hanno conquistato solo 2 punti, uno in meno della Joker UISP’80, essendo riusciti ad imporsi con il Crotone e perdendo contro Noci e Fasano, attualmente prime della classe. Non sarà una partita facile per i ragazzi di mister Nebbia che già da lunedì si sono rimessi al lavoro per colmare le proprie lacune e cercare di limare gli errori visti nelle ultime due trasferte.


Crotone vs Joker UISP’80 Pallamano Putignano: 23-18 (12-8 PT)

Crotone: Malena, Calabrese 3, Lucente, Gentile 2, Vrenna, Mariano 7, Raganello, Caristo, Perri 5, Nesputo 5, Berlingeri, Manzano, Lo Guarro; All. Cusato;

UIP’80 Putignano: Bianco, Carone 8, Delizia, Gensano, Laera 1, Laterza 3, Lops, Losavio 2, Mele 3, Notarangelo, Romanazzi, Santoro 1, Tinelli, Ignazzi, Recchia, Damaso; All. Nebbia;

Arbitri: Iele – Merone;


Classifica: Noci 5; Fasano 4; JOKER PUTIGNANO, Fielis Andria, Innotech Serra 3; Crotone, Altamura, Conversano 2;


Altre partite della settimana:

Fidelis Andria – Altamura: 27 -23;

Noci – Innotech Serra: 33 -21;

Fasano – Conversano: 28-27;

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Comments are closed.