dav

LA NEBBIA SI DIRADA DALLA PORTA

Dopo l’annunciato addio di Antonio Lippolis intorno alla porta rossoblù si era sollevata una fitta nebbia che celava l’identità dell’estremo difensore della prima squadra. Ora la UISP’80 Pallamano Putignano è lieta di spazzare via l’alone di mistero ed annunciare che a ricoprire il ruolo di portiere per la stagione 2019/’20 sarà nientemeno che Severio Nebbia. Conversanese, classe ’77, Saverio fa ritorno nella nostra società a 6 anni di distanza da quel Putignano – Junior Fasano del 23 Marzo 2016, con cui si concluse l’esperienza in serie A1 dei rossoblù e il legame con diversi senatori che avevano reso onore alla squadra a cavallo tra gli anni 2000 e 2010. Le colonne degli anni precedenti lasciarono lo spazio ai giovani del vivaio pronti a farsi le ossa in serie B. Dopo due anni di purgatorio in serie B i pulcini hanno rinforzato le proprie ali e ora da ormai 5 sono stabilmente in A2. Saverio nel frattempo ha continuato la sua gloriosa carriera ritornando prima nella sua Conversano e poi ad Andria alla corte della Gymnica Sveva di mister Nicola Realmonte. Saverio ora ritrova così i giovani di 6 anni fa che ora si sono trasformati nelle pietre d’angolo della squadra come capitan Luca Laterza, Adone e Losavio e poi tanti ragazzi che con impegno e dedizione tengono alta la bandiera del proprio paese in giro per l’Italia.

Ecco le prime parole di Saverio ai nostri microfoni.

Dopo 7 anni ritorni a calcare il parquet di Putignano. Quali emozioni hai provato quando sei ritornato ad allenarti tra le mura della palestra Stefano da Putignano?

“È sempre un piacere tornare a giocare in posti dove ho passato un bellissimo periodo della mia carriera. Quando me sono andato erano altri tempi e c’erano altri obiettivi, ma la fame di successo mia e dei dirigenti non è cambiata.”

Qui a Putignano ritrovi vecchi compagni di squadra e molti volti nuovi. Dall’alto della tua esperienza ci puoi fornire un giudizio sul gruppo allenato da mister Domenico Perrini?

“Come ho detto sono venuto qui con una grande fame di vittoria e spero che sia così anche per i miei nuovi compagni e per i tifosi, non ho, invece, alcun dubbio su vecchietti della squadra. Già dai primi allenamenti, comunque, mi è parso di vedere una gran bella armonia. Tutti hanno voglia e grinta e sono pronti ad apprendere tanto da Domenico, ops mister Perrini, un carissimo amico con cui ho un legame davvero speciale. Poi sinceramente non vedevo l’ora di tornare ad allenarmi con gente dal talento cristallino come Giovanni Fanizza e Giuseppe Santoro. E poi qui a Putignano c’è, ancora per qualche tempo, Vincenzo Laterza che per me è come un fratello!”

8 squadre si fronteggeranno nel girone C per due posti nei play off, al momento quali squadre vedi favorite e in quale fascia pensi che la UISP’80 si possa inserire?

“Un campionato come questo ha sempre molte incognite. La favorita per blasone e storia è sicuramente il Siracusa, ma dobbiamo stare attenti un po’ a tutti perché il girone è molto equilibrato e dovremo lottare molto per finire la stagione il più in alto possibile in classifica.”

Intanto Saverio, così come tutti i suoi compagni, dopo 3 settimane e mezzo intense di lavoro, questa sera (mercoledì 18) alle 19.00 disputerà il primo test match contro l’under 20 della Junior Fasano. La partita servirà soprattutto per trovare il ritmo gara e per oliare i meccanismi contro un avversario che sicuramente è più avanti nella condizione, avendo già, molti dei loro giocatori, disputato due partite di campionato. Il risultato per una volta sarà quindi lasciato da parte in favore della prestazione della squadra.

 

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *