IN FERIE CON IL SORRISO

Si conclude con una bella vittoria il 2017 della UISP’80 Pallamano Putignano che sconfigge il Capua per 31 a 21. Il girone di andata dei rossoblù si conclude così con un bilancio decisamente positivo che vanta 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta, quella rimediata al primo turno contro il Città Sant’Angelo. I ragazzi di mister Perrini hanno perciò rimediato ben 15 punti, solo uno in meno rispetto agli abruzzesi. Con questa situazione di classifica Santoro e compagni possono godersi le meritate ferie e staccare un po’ la spina dopo 9 week-end di gara consecutivi. Naturalmente le ferie concesse da mister Perrini non saranno lunghissime in quanto la ripresa del campionato è prevista per il 27 gennaio e presenterà subito una sfida molto impegnativa contro la capolista da giocare in casa. Prima di parlare del futuro diamo uno sguardo al passato.
Per la sfida contro il Capua mister Perrini recupera Campanella che riprende il suo posto nel settetto come pivot rilevando un comunque ottimo Morano. Sarà proprio l’esperto pivot a segnare il primo gol del Putignano che risponde alla segnatura iniziale di Desimone. Il primo tempo della UISP’80 ricorda molto quello giocato una settimana fa ad Altamura. La squadra appare superiore all’avversario, ma non riesce a creare un gap tale da “ammazzare” sin da subito il match. Infatti per ben 2 volte Santoro e compagni riescono a portarsi sul +5, salvo poi subire dei contro-break che fanno sì che i rossoblù vedano ridurre il proprio vantaggio a solo 2 reti. La prima frazione di gioco si conclude così con il risultato di 13 a 10. Nella ripresa, però, la UISP’80 entra in campo con ben altro piglio e inizia a mettere a segno diverse reti grazie ad un gioco corale che manda a referto quasi tutti i giocatori in campo tra cui non si può citare Giovanni Fanizza, autore di 4 gol nel secondo tempo e praticamente imparabile visto il 100% di realizzazione fatto registrare sabato. Degna di nota anche la prova di Losavio, migliore marcatore rossoblù di giornata, e di Dario Montalto che ha dimostrato una grande professionalità onorando fino all’ultimo la maglia. Il giovane terzino putignanese, infatti, ad anno nuovo si trasferirà a Noci per rinforzare la squadra di mister Iaia. La partita si è conclusa quindi con la UISP’80 che ha amministrato senza troppi patemi il vantaggio maturato fino al fischio finale degli arbitri.
Sebbene il campionato vada in vacanza per un mese, la UISP’80 non si ferma mai. Infatti sabato 23 dicembre alle ore 18:00 è in programma la manifestazione “Giochi sotto l’albero” che vedrà impegnati tutti gli atleti delle giovanili in attività ludico-ricreative sotto la supervisione del nostro staff. Al termine della manifestazione ci sarà il consueto scambio degli auguri con gli atleti e tutti coloro i quali si affacceranno alla palestra della “Stefano da Putignano”. Per venerdì 29 dicembre alle ore 19:00 è invece in programma l’amichevole tra vecchie glorie del sodalizio putignanese. A conclusione delle feste non poteva mancare l’appuntamento con il “Memorial Maurizio Polignano” che si terrà domenica 7 gennaio. La ripresa degli allenamenti avrà luogo martedì 2 gennaio e vedrà finalmente la presenza del giovane centrale Tony Notarangelo che inizierà la seconda fase del suo percorso riabilitativo conseguente alla rottura del crociato.
UISP’80 Pallamano Putignano vs Capua: 31 -21 (13 -10 PT)
Putignano: Adone 1, Campanella 4, Cianciaruso 2, Fanizza 5, Laera C. 2, Laera N., Laterza L. 3, Losavio 6, Laterza V., Santoro 4, Lippolis, Mastrangelo 1, Montalto 3, Morano; All. Perrini;
Capua: Capomaccio, Inella 1, Monaco, Affinito K. 2, Desimone 3, Errico A. 1, Izzo 4, Leggiero, Affinito M., Vastano, Di Lillo 4, Errico F. 7; All. Di Lella;
Arbitri: Lorusso e Strippoli;
Classifica: Città Sant’Angelo 16; Putignano 15; Teramo 13; Atellana 12; Manfredonia 11; Lazio 8; Capua 7; Altamura 4; Fondi 2; Ginosa 0;
Altre partite della settimana:
Atellana – Teramo: 29 -32;
Città Sant’Angelo- Manfredonia: 40 -29;
Fondi – Altamura: 22 – 26;
Ginosa – Lazio: 25 – 25 (non omologata in quanto sub judice);

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *