ALL’ASCIUTTO

Un tourbillon di emozioni ha invaso sabato 12 marzo la palestra della “Stefano da Putignano” in cui la Joker UISP’80 Pallamano Putignano e il Crotone hanno dato vita ad un match ricco di colpi di scena e di adrenalina. Alla fine sono gli ospiti a portare i due punti a casa, 22-23 il finale, grazie ad un buon secondo tempo in cui hanno recuperato tre gol ai putignanesi che invece erano stati decisamente migliori nei primi 30 minuti. La partita, nonostante il freddo pungente, è stata fin dalle prime battute piuttosto accesa, con due squadre di ottima personalità che non se le sono mandate di certo a dire. Inoltre entrambe le squadre dovevano fare a i conti con assenze importanti essendo tre giocatori calabresi fermi a casa per malattia, mentre il Putignano ha dovuto fare a meno del perno difensivo Cesare Laera, out per alcune settimane a causa dell’infortunio al ginocchio rimediato durante la scorsa gara con l’Andria.

Nessuna sorpresa per mister Nebbia che schiera il settetto tipo che parte bene con due marcature di Gensano e Laterza bravi a sfruttare gli spazi lasciati liberi dalla difesa ospite nei primi minuti. Poi le esclusioni temporanee di Mele e Tinelli procurate in successione dal temibile terzino spagnolo Jordy Mera riportano la partita in situazione di parità. Al decimo arriva il primo sussulto dei padroni di casa che, ristabilita la parità numerica, passano dal 3-4 al 7-4 con Carone, Gensano, Laterza e Bianco. Mister Cusato saggiamente chiama un time out per trovare le contromisure ed effettivamente la mossa funziona con Perri protagonista della rimonta che riporta le due squadre sul 9-9 al 24esimo. Nel finale nuovo sussulto della UISP’80 che riesce a trovare una buona continuità di tiri dall’ala e chiude così il primo tempo sul 13-11. Nella ripresa, come detto, parte meglio il Crotone che con il solito Perri e Berlingeri ricuce subito il gap accumulato e poi trova la forza per allungare e portarsi sul +2. A metà della seconda frazione, però, rinviene il Putignano che riesce nuovamente agguantare il 16 pari. A quel punto la partita sale d’intensità con le due squadre cariche per l’incandescente rush finale. Fondamentale diventa allora anche la gestione emotiva e psicologica del match in un momento in cui ogni contatto fa partire scintille e il nervosismo in campo è tangibile. Dapprima è il Putignano a concedere una superiorità numerica in seguito a delle proteste reiterate da parte di capitan Laterza, che gli ospiti capitalizzano al massimo portandosi sul 19-21. Nel momento di massimo vantaggio, però, la Joker UISP’80 sembra ritrovare la giusta freddezza, che invece vien meno ai calabresi che rimangono addirittura in campo con soli 3 giocatori più il portiere per le esclusioni Nescuto, Mariano e Berlingeri. Dapprima Gensano spreca il doppio vantaggio numerico, però 2 rigori di Laterza e Carone riportano la parità a meno di 3 minuti dalla fine. Nel nervosismo finale sono estromessi dal match anche Gentile per i rossoblù e Tinelli per i padroni di casa. In 5 contro 5 Mera è bravo a superare Ignazzi con un pregevole pallonetto, mentre Losavio fallisce l’occasione del pareggio nell’ultima azione disponibile e così l’incontro termina 22-23.

Grazie ai due punti conquistati il Crotone raggiunge in classifica al secondo posto virtuale i ragazzi di mister Nebbia, che probabilmente verranno superati lunedì dal Fasano che farà visita al Conversano. Tralasciando la classifica, alla Joker UISP’80 rimane il rammarico per l’occasione sprecata che poteva avere un ben altro esito con un pizzico di lucidità in più nei momenti caldi del match. Ora mister Nebbia avrà due settimane per preparare al meglio la prossima partita, sempre in casa, nell’inedito orario delle 19:00 di domenica, e quindi non di sabato, contro il Conversano, al momento fanalino di coda ma distante solo 4 lunghezze da Laterza e compagni.


Joker UISP’80 Pallamano Putignano vs Crotone: 22-23 (13-11 PT)

Putignano: Bianco4, Casullo, Carone 4, Gensano 3, Ignazzi, Laera A., Laterza 7, Lops, Losavio 3, Mele, Palumbo, Recchia, Romanazzi, Santoro, Tinelli 1; All. Nebbia.

Crotone: Malena, Calabrese, Gentile 4, Mariano, Scida, Carisso, Perri 6, Nesputo 3, Berlineri 3, Mera 7, Lo Guarro; All. Cusato.

Arbitri: Lorusso – Guarini;


Classifica: Noci 18; Crotone, JOKER PUTIGNANO 9; Fasano*, Altamura 8; Serra Fasano*, Fidelis Andria 7; Conversano** 5;

*una partita in meno

**due partite in meno


Altre partite della settimana:

Altamura – Fidelis Andria: 24 -22;

Innotech Serra Fasano – Noci: 20 -24.

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Comments are closed.